Leonardo Bernardi, General Manager di Siav: Il 2018 sarà un anno di svolta, ricco di sfide ed opportunità

Leonardo Bernardi racconta i ”must have” che ha in mente per Siav nel 2018, i punti di forza dell’azienda e le sue aspettative verso il nuovo prodotto pronto al lancio sul mercato: Silloge.

1) Quali sono i 3 must have che ha in mente per Siav in questo nuovo anno?

Il 2018 lo definirei un anno di svolta per Siav, un anno ricco di sfide ed opportunità che ci porterà risultati molto interessanti. Abbiamo pianificato una importante crescita di mercato, che seguirà tre principali linee direttive: un ampliamento della nostra offerta, grazie all’ investimento sull’innovativo  prodotto Silloge per il Document Management, Collaboration e Business Process Management; una azione di recruiting di terze parti mirante a  raggiungere il segmento delle PMI ed infine l’implementazione di un’efficace strategia di penetrazione nel mondo della Sanità, grazie alla aggiudicazione della gara SGI di Consip.

2) Quali sono secondo lei i principali punti di forza di Siav, che rendono l’azienda un player importante nel mercato ICT?

Il nostro principale punto di forza risiede nelle competenze specialistiche frutto di quasi 30 anni di presenza all’interno del mercato ICT. Ad esse si aggiungono senza dubbio una forte attenzione alla conoscenza ed alla cura dei nostri Clienti, la cooperazione con professionisti di fama nazionale, un grande focus posto nella ricerca di nuovi giovani talenti da inserire nei nostri team di lavoro, ed ultimo, ma non meno importate, una forte passione in ciò che facciamo.

3) Il 2018 per Siav sarà l’anno di Silloge: quali sono le sue opinioni al riguardo?

Con il nuovo prodotto Silloge abbiamo deciso di puntare sul cloud, disponibile per il Cliente in ambiente pubblico, privato o ibrido in modo nativo; abbiamo sviluppato una piattaforma multi-database e multi-azienda, basato su tecnologie che assicurano prestazioni molto interessanti nell’ambito della gestione documentale, quali ad esempio il database Mongo DB.  Questo vogliamo portare sul mercato nel 2018: un prodotto realmente nuovo, user-friendly e costruito sulle esigenze dei nostri Clienti.

4) Un salto nel futuro: come si immagina la Siav tra 10 anni?

A mio avviso tra 10 anni Siav potrebbe ambire ad essere il leader indiscusso del segmento Enterprise Information Management, con una presenza significativa nella parte canale a valore e con interessanti propaggini anche su mercati esteri.