Fatturazione Elettronica B2B: pubblicate dall’Agenzia delle Entrate le regole tecniche

E’ stato pubblicato il 28 ottobre 2016 il Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate in merito alle regole tecniche per la trasmissione telematica dei dati delle Fatture.

Il Provvedimento definisce quindi termini e modalità che, dal 1° gennaio 2017 renderanno attuativa la fatturazione elettronica tra soggetti privati (B2B).

 Il Provvedimento, in attuazione delle disposizioni del decreto legislativo 5 agosto 2015, n.127, definisce le informazioni da trasmettere, le regole e soluzioni tecniche nonché i termini per la trasmissione telematica dei dati delle fatture emesse e ricevute e delle relative variazioni.

Inoltre, il Provvedimento stabilisce che le informazioni acquisite saranno tempestivamente messe a disposizione – in forma organizzata e sicura – dei soggetti passivi IVA che hanno esercitato l’opzione.

L’opzione per la trasmissione telematica dei dati delle fatture all’Agenzia delle Entrate può essere esercitata entro il 31 dicembre dell’anno precedente a quello di inizio della trasmissione dei dati.

Il Provvedimento conferma che non è necessario trasmettere all’Agenzia delle Entrate i dati delle fatture elettroniche inviate e ricevute mediante il Sistema di interscambio nell’ambito del processo di Fatturazione PA.

Tali disposizioni normative rappresentano nel complesso una spinta ulteriore verso l’ottimizzazione dei processi per le Aziende che anno già intrapreso o intendono intraprendere la via della gestione digitale e dematerializzata dei documenti fiscali.