Nuova versione della Fattura PA

A partire dal 2 febbraio 2015 entrerà in vigore la versione 1.1 della Fattura PA, che include alcuni cambiamenti rispetto a quella attuale, in particolare con l’incremento della dimensione del campo “Codice Pagamento” e con l’introduzione di nuove modalità di pagamento nel campo “Modalità Pagamento”.

Sul sito istituzionale di Fattura PA è possibile consultare la documentazione dettagliata che descrive il tracciato della versione 1.1, nonché l’elenco delle novità introdotte rispetto alla 1.0: http://www.fatturapa.gov.it/export/fatturazione/it/normativa/f-2.htm.
Va sottolineato che dal 2 febbraio 2015 il Sistema di Interscambio (SdI) non accetterà più le fatture emesse nel formato 1.0, pertanto l’adeguamento alla versione 1.1 è da considerarsi obbligatorio.
SdI ha inoltre comunicato che sospenderà il servizio nei giorni di sabato 31 gennaio e domenica 1 febbraio per garantire la corretta transizione dei sistemi dal vecchio al nuovo formato.

Se usi il nostro servizio di invio delle Fatture PA, leggi le note che seguono:

Hai delegato la firma delle fatture a Siav?
In questo caso ti possiamo garantire la corretta lavorazione dei documenti solo se li riceveremo entro le ore 12 del 30 gennaio. Eventuali invii successivi non potranno essere elaborati in tempo utile dai nostri sistemi, sarà quindi necessario posticiparli a lunedì 2 febbraio utilizzando il nuovo formato.

Non hai delegato la firma delle fatture a Siav?
Se invece è la tua Organizzazione a firmare digitalmente le fatture, potremo completare la lavorazione solo se avrai inviato i documenti entro le 10 e apposto la firma entro le ore 12.
Eventuali invii successivi non potranno essere elaborati in tempo utile dai nostri sistemi, sarà quindi necessario posticiparli a lunedì 2 febbraio utilizzando il nuovo formato.