ICE sceglie la piattaforma Archiflow cloud per digitalizzare i documenti e migliorare i flussi di lavoro in tutte le sedi worldwide

ICE, l’Agenzia governativa italiana che promuove l’internazionalizzazione delle imprese del Paese, ha scelto SIAV per realizzare una soluzione in modalità SaaS, che garantisca un processo di dematerializzazione di documenti in modo sicuro e uniforme nelle sedi centrali di Roma e Milano e nelle oltre 70 sedi dell’Agenzia distribuite in tutto il mondo.

L’adozione della piattaforma cloud Archiflow ha reso possibile l’implementazione di un sistema di Gestione Elettronica Documentale, la gestione delle oltre 200 caselle PEC e dei processi di Fatturazione Elettronica B2B e B2G – con la soluzione multicanale “Invoice Manager” – e ha permesso di diminuire il flusso di documentazione cartacea, ottimizzare le comunicazioni di tipo PEC e migliorarne lo smistamento, rendendolo più veloce e trasparente. Tutti i dati transitano nel Data Centre di SIAV, localizzato in Italia ed in grado di garantire continuità nell’erogazione dei servizi a tutte le sedi e un’altissima affidabilità.

L’Agenzia, che conta oltre 950 dipendenti dislocati in tutto il mondo, aveva anche l’esigenza di digitalizzare i fascicoli relativi al personale per poterli reperire ovunque e rendere possibile l’automatizzazione della generazione dei fascicoli dei dipendenti partendo dai loro dati anagrafici.

Tra le particolarità della collaborazione tra ICE e SIAV c’era, inoltre, il bisogno di rendere compatibile PromoAPP, l’applicazione di ICE che gestisce il processo di autorizzazione dei documenti elettronici, con la piattaforma Archiflow per rendere disponibili i documenti generati a tutti gli uffici dell’agenzia.

Siamo orgogliosi della collaborazione con ICE, un’importante agenzia governativa presente a livello internazionale, dando risposte concrete alla necessità di lavorare su scala mondiale con un sistema multilingua, garantendo l’integrazione con sistemi già esistenti e l’utilizzo di Screen Cast a supporto della formazione dei dipendenti”. 

Alfieri VoltanPresidente Siav